FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

sabato 5 novembre 2011

Ho adottato una sedia

Per strada, vicino ad un cassonetto, ho trovato una sedia. Uno di quegli oggetti vecchi, vissuti, che, ad ascoltarli, ti raccontano la loro storia attraverso i segni che portano. Con una bellezza intatta, nonostante l'impagliatura consunta e la tintura sciupata e ingiallita dall'uso. L'ho guardata e ho pensato, subito, di volerla portare via con me, di accoglierla nella mia casa. Non ha opposto resistenza neppure quando l'ho lavata e disinfettata con cura. Ora, vicino al camino, ospita l'orsetto inglese: si fanno compagnia. Non mi è mai capitato di raccogliere qualcosa nella spazzatura; è stato un gesto irrazionale, il richiamo di un'istanza interna, la dimostrazione che l'inconscio lavora anche quando non abbiamo tempo di ascoltarci. Ho pensato a me, alla mia generazione, alla crisi attuale, come ad un Pinocchio che, nella storia di Collodi, in un primo momento, delle pere getta le bucce, viziato, sdegnoso, sprezzante, poi, attanagliato dai morsi della fame, corre a recuperarle e quelle bucce se le ingoia con avidità e senza pudore. La mia sedia è di legno, ma profuma di bucce. C'è aria di cambiamento.

6 commenti:

Miranda ha detto...

la prima volta...a parte quella pianta in vaso che nel giardino di casa tua ha radicato e di nuovo fiorito...

In effetti, questa crisi sta mettendo in discussione, direi rivoluzionando un certo nostro modo di vivere e non è detto che sia un male...

monteamaro ha detto...

Ciao Wilma, hai definito anche "gesto irrazionale," portare a casa la vecchia sedia dalla strada.
Mi piace invece ciò che segue: "Il richiamo di una istanza interna."
Da qualunque tua profondità essa provenga, non perderne mai la strada, in qualche modo, ti riporta in un luogo a te caro.
Buona domenica.

Paolo ha detto...

Adottare in modo consapevole è sempre un bel gesto ;))

Carlo De Petris ha detto...

io negli ultimi anni ho "adottato" un sacco di Ventilatori, tutti funzionanti. Va bene lo stesso? XD

Wilma ha detto...

Miranda, in effetti l'azalea, quasi morta, gettata nel cassonetto, è felice in giardino. Per gratitudine è l'unica che ha fatto due fioriture quest'anno.

Gianni...smack! Sei proprio unico. E ho detto tutto.

Paolo, concordo in pieno, umanamente e professionalmente...

Carlo, va benissimo! :-)) Ma cos'avrà in testa la gente a gettare ventilatori funzionanti???

eppifemili ha detto...

a ma allora non sono la sola che raccatta cose per strada....beeeellllloooooo
in pochi apprezzano la storia degli oggetti!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.