FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

venerdì 20 novembre 2009

Ci sono periodi in cui sembra che la mia vita acceleri bruscamente e si proietti inarrestabilemente in avanti da sola, lasciandomi indietro affaticata e imperdonabilmente in ritardo rispetto al normale andamento del resto del mondo. In periodi così tutto sembra procedere ad una velocità maggiore di quella che io riesco a tenere. Ogni cosa intorno a me sembra precipitare, senza controllo e senza freni. E così i panni si sporcano più velocemente di quanti ne riesca a lavare, stendere, stirare, mentre i miei cassetti piangono per la nostalgia di mutande e calzini puliti. Le calze velate si rompono molto più in fretta di quanto io riesca a ricomprane di nuove. I pensieri si affollano confondendosi nella mia testa così vorticosamente che io non riesco più ad agguantarne uno mezzo sensato. E che dire dei peli sulle gambe? Mi distraggo un attimo e li ritrovo cresciuti da far invidia a una scimmia antropomorfa. Aumentano incredibilmente i compiti da correggere, i capelli sulla testa di mio figlio che solo la settimana prima sfoggiava un'acconciatura perfetta da baronetto di Liverpool, la lana sotto il letto (come si forma la lana sotto i letti è un mistero che meriterebbe un'intera puntata di Voyager), le bollette da pagare, le telefonate da fare, la polvere sui mobili, la ricrescita scura sulle radici dei miei capelli (Certo che sono naturalmente bionda! E' solo che i miei capelli si rifiutano di mostrare spontaneamente la loro intima biondità senza l'aiuto rigenerante di un bagno caldo in acqua ossigenata). Fino ad un momento prima tutto sembrava procedere normalmente, seguire l'andamento solito poi, è bastato distrarsi un attimo, per ritrovarsi con una mole di noiose incombenze e necessità quotidiane cresciuta in modo esponenziale ed autonomo. D'un tratto nulla è più sotto controllo.
In momenti come questi, io non sono più in grado di agire nè di reagire. Tutto diventa troppo incalzante, gravoso, pretenzioso ed estenuante. In momenti così io mi fermo, mi siedo e mi tuffo nella nutella...ops... volevo dire nella crema spalmabile alla nocciola Coop Solidal...e aspetto. In fondo, che fretta c'è?

6 commenti:

amatamari© ha detto...

Ah che fortuna! Non capita solo a me...
:-)

Angelo azzurro ha detto...

Leggere questo post mi ha messo allegria. Sarà che mi ricorda i tempi in cui succedeva anche a me...ora non più grazie a Dio! Hai tutta la mia comprensione, comunque!

Paolo ha detto...

Molto vero ciò che hai scritto!
Come ti capisco, compreso il tuffo nella non-nutella.....io mi gusto un'altra crema spalmabile con cacao magro ;)

MAURIZIO ha detto...

Brava Miranda, apprezzo la scelta "commercial-politica" della crema spalmabile coop solidal. Del resto Moretti se non avesse ricevuto milioni e milioni delle vecchie lire per "propinarci" la pubblicità della Nutella, avrebbe optato anche lui per la spalmabile della coop solidal. Grandissima coerenza (la tua ovviamente, non quella di Moretti).

P.S.: non è per consolarti, ma l'immagine del collant sfilato, ha un non so che di erotico. Dici che son malato?

Notte

monteamaro ha detto...

Cara Miranda al "Socialismo dal volto umano" , di URSS..iana memoria, hai aggiunto il tuo "Post dal volto umano."
Tutto vero, reale, a volte sconfortante.
Calzini e slip da lavapanni, bollette da incubi, lana sotto il letto!..."Houston abbiamo un problema!!"
Fortuna che ogni donna, mamma, sposa, ha sette e più vite...e a volte della nutella!

Miranda ha detto...

Grazie a tutti per l'insperata comprensione.
Angelo azzurro, ora non più? Dimmi, dimmi, come hai fatto?

Paolo, davvero il cacao può esser magro? sembra quasi un ossimoro...:-)

Maurizio....veramente l'immagine con un'allusione erotica era quella della scimmia...:-)
....collant sfilato erotico...questa affermazione dà da riflettere a noi donne...

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.