FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

lunedì 28 febbraio 2011

...INTANTO IN CARCERE CI SONO IO!

Sono caduta. Drasticamente. L'omero della spalla destra ha subito una frattura tale da risultare staccato dalla spalla. Così dovrò subire un intervento per la posizionatura di una vite. Forse già domani. Come è successo? Niente...mi lanciavo a più riprese dal paracadute, per salvare, in giro per l'Italia, i bambini vittime delle maestre di scuola elementare; mi son distratta perchè mi è sembrato di sentire puzza di bunga bunga e, considerata la risaputa invidia della gente di sinistra per tali festini, ho perso il lume della ragione e sono andata in caduta libera, come Bersani! Ovviamente il tutto è avvenuto molto più banalmente... Il luogo è il giardino di casa. Il fatto è presto detto: una banale corsetta con il Piccolo, il piede che si punta laddove la mattonella del viottolo crea un insignificante dislivello, le braccia che si muovono convulsamente per ritrovare l'equilibrio, infine la caduta. Il dolore è stato tanto forte da farmi svenire! La corsa in ospedale e poi la diagnosi... Perchè son caduta così? Razionale, incline alla riflessione, per nulla temeraria, credo di non essere mai caduta prima. Forse neppure da bambina. Nei momenti in cui ho rischiato son sempre riuscita a riprendere l'equilibrio. Non è stato così l'altra sera. Mi son proprio lasciata andare. Forse avevo la muscolatura rilassata, avevo perso grinta ed aggressività, non riuscivo più a far spallucce ai deficenti, come mi ha scritto un mio amico psicoterapeuta. Forse... Il risultato è che la notte non dormo per il dolore, il fastidio del tutore e l'ansia (a proposito: Paolo, se mi vuoi mandare il pupo...). Sono completamente dipendente dagli altri. Ferma dal lavoro, nonostante i tremila impegni, che in parte sostengo da casa, sebbene la mia professione si nutra essenzialmente di relazioni, di colloqui, di viaggi. Sono un pò giù, molto reattiva e un filo triste.

16 commenti:

Pol ha detto...

Cadere fa questo effetto: ci fa sentire un po' tristi... Se poi ci aggiungi il male fisico, la frittata è fatta. Cara Wilma, è probabile non ci siano parole per toglierti dal tuo momentaneo sconforto... Non resta che un abbraccio e neppure tanto forte, se no il male aumenta... Eppure, chissà come, vedrai che scivolato via questo momento, passati alcuni giorni, scoprirai che tutto sommato anche quella dolorosa caduta aveva un senso... Come dici? Wilma!!!! Certe parole da te... Va bene, ho scritto una cazzata... Ma tanto con una spalla così hai di meglio da fare che leggere il mio commento stupido? :-) scherzi a parte: ripigliati, dai... Che la cura a cose così passa anche dalle coccole e tutto sommato a volte è anche bello essere coccolati. In culo alla balena

the muffin woman pat ha detto...

wilmaaaaaa.
approfittaaaaaaaaaaaaaa.
nessuno potrà dirti no.
colazione a letto.
massaggio alle gambe.
parrucchiere.
tisana.
manda al diavolo tutti e prenditi una pausa:))))
dolore permettendo.
ti abbraccio forte

SoloDinamo ha detto...

non ci credo, si è fratturata WIlma, la mia preferita delle 3 girls. Non ti è mai successo? Ti spiego perché: sei stanca e impegnatissima col figlio piccolino. Quando non c'era stavi più attenta, ora hai la testa meno concentrata perché hai mille cose da fare. A me, con 2 figlie me ne sono capitate di tutti i colori, traumi, cadute, danneggiamenti della macchina, cose dimenticate in giro ecc.ecc.
In ogni caso, in bocca al lupo! Almeno ti riposi, almeno questo è un lato positivo dell'infortunio...

SoloDinamo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Angelo azzurro ha detto...

Frequento l'ortopedia come volontaria da un pò di anni e ti dico che certe cadute rovinose capitano più frequentemente di quel che si pensi. Anche a persone giovani,intendo, non solo ai vecchietti. E' successo, stop. Cerca di trovare i lati positivi della cosa. Ora avrai più tempo per leggere e rilassarti un pò. E perchè no, come dice qualcuno sopra, anche di farti coccolare.
La tristezza non è concessa, eh! In gamba, mi raccomando

Samantha ha detto...

Domani la nostra Wilma sarà in ospedale..e noi ragazze aspettiamo che si rimetta almeno un po e poi.. si passa sotto casa con la macchina,un colpo di clacson e via..per una serata noi tre!!Le nostre chiacchiere terapeutiche, un po di riso con non fa mai male e la pancia piena che è buona cosa!
In bocca al lupo Wilma!!

Paolo ha detto...

Come ti capisco!! Sei operazioni al ginocchio mi hanno messo a dura prova, la dipendenza dagli altri è devastante!
Lo scorso anno mi sono anche rotto la spalla e conosco bene il non dormire di notte dal dolore.
Grazie per il pensiero di tenermi il piccolo, ma ti assicuro che con una spalla fuori uso, gestirlo non è il massimo ;)
In bocca al lupo...

Miranda ha detto...

Quando mi hai raccontato della caduta ho ripensato alla domenica precedente. Ti avevo raccontato la battuta de Piccolo-che-sta-crescendo: "per star bene ora dovrei stare un po' male" come dire dovrei avere una buona scusa per prendermi un po' di riposo. Tu sei stata assolutamente d'accordo! Pochi giorni e buuummm la caduta, e quel tempo che non riesci mai a concederti, quel riposo che non ti è mai concesso sei obbligata a prendertelo. CMQ, Hai esagerato un po', non credi?
Noi ti aspettiamo più in forma che mai. E riposata! Per una cenetta...o un pomeriggio di shopping...tra noi...

Miranda ha detto...

A proposito, in carcere al posto di chi?

monteamaro ha detto...

Wilma, mannaggia a te!!
Ma che fai mi cadi sulla mattonella? Orcabboia, ai miei tempi le mattonelle le pestavamo con la Rita Pavone!
Comunque visto che oramai è fatta, ti raccomando di fare pure l'ammalata perfetta, famiglia permettendo si capisce...
Dai, in bocca al lupo, e pure in c... alla balena!!
Abbraccio quanto basta...ciaoooooo!

chit ha detto...

Ma non ti si può lasciare sola un attimo, te possino... :-)
Scusa il terribile ritardo con cui passo ma... dal 10 febbraio sono alle prese anch'io con i postumi di un incidente in scooter. Niente di così grave, soprattutto "danni" solo agli arti inferiori quindi... una mano in caso di necessità posso ancora offrirla. Chiaramente non a correr dietro alla piccola peste... ;-)

Tienici aggiornati e in... incrocio le dita per te!?!? :-D
Un abbraccio

Giorgio ha detto...

A nome di tutti amici premurosi:
Era il 28 febbraio, ora è il 4 marzo: io sono in pensiero, voglio sapere se ti hanno operato, com'è andata...
Un abbraccio (quello sano)

Wilma ha detto...

Mi hanno operato! Ho una vite interna e un inquietante ferretto esterno. Un mio amico ha sentenziato:"non ti preoccupare, son tutte migliorie...".
Tra un mese tolgono tutto.
Nel frattempo sono:
completamente dipendente
incazzosa
impotente
incazzosa (si, almeno due volte, o tre)
preoccupata
dolorante
tempestata di visite e telefonate (son discrete solo le persone a cui tengo davvero!)
sopraffatta
brutta!
Stamani però, dopo secoli, ho potuto ascoltare il giardino, inondata dal sole, in perfetta solitudine e senza impegni...Non tutto il male vien per nuocere!
Grazie a tutti.
ps. non posso abbracciare, solo baci... ;-))

SoloDinamo ha detto...

baci a te, riprenditi subito !
;-)

Miranda ha detto...

Va bene incazzosa, dolorante, preoccupata, sopraffatta, ma brutta mio spiace no!!! Proprio No!!! E guai a chi dice il contrario!


questo sole sarà la miglior cura, vedrai...

lella ha detto...

Wilma carissima
ho letto solo adesso il tuo legittimo sfogo e mi spiace tantissimo.
Sono piena di impegni,tanto per cambiare, e trovo sempre meno tempo per leggere gli aggiornamenti dei blog.
Non scoraggiarti,purtroppo ci sono dei periodi in cui ci sentiamo impotenti e incazzate..
pensa a rimetterti in forma,a riposarti,anche se è un riposo forzato, e a vedere qualche lato positivo come quello di poter stare lontana dalla solita frenesia
un abbraccio
Lella

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.