FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

lunedì 25 maggio 2009

FINALMENTE!!!

E' INIZIATA LA RACCOLTA TOTALE DEI RIFIUTI!
Diversi comuni della nostra provincia con amministrazioni sia di destra che di centro-sinistra hanno dato inizio alla raccolta totale dei rifiuti. A noi cittadini sono stati distribuiti contenitori per l'organico e il multimateriale e sacchi (biodegradabili naturalmente!) per verde, vetro, carta e cartone e indifferenziata. Ogni giorno la raccolta viene effettuata porta a porta secondo orari stabiliti.
Sono stati fatti incontri per spiegare ai cittadini come fare, per insegnarci come può essere riciclato ogni nostro rifiuto. Perchè ricilare non è facile. Ognuno di noi produce una quantità inimmaginabile di rifiuti di ogni tipo e dei materiali più disparati. Molti i dubbi: dove vanno messi i cartoni del latte? E i contenitori della verdura in polistirolo? E le retine della frutta? E...
Anche se io ho sempre differenziato plastica, carta, vetro e alluminio inserendoli separatamente nelle apposite campane mi sono molto stupita nello scoprire che i rifiuti realmente tali, cioè quelli non riciclabili, rappresentano una quota piccola dell'intera massa di rifiuti: infatti il sacco dell'indifferenziata è sempre mezzo vuoto!
Sarà faticoso, soprattutto i primi tempi e specialmente per chi non si era mai dedicato neanche alla raccolta di vetro e plastica. Ma questa è una giusta scelta! In questo modo la raccolta differenziata non è più lasciata all'arbitrio personale e alla buona volontà individuale ma è resa obbligatoria per tutti.
FINALMENTE!
Sono convinta però che non dovrebbe essere lasciata agli Enti locali mano libera sul se e come fare la raccolta differenziata. Nell'interesse di tutti ci vorrebbe una legge che regolasse la questione in modo chiaro ed univoco su tutto il territorio nazionale. Perchè così si eviterebbero non solo certe speculazioni a carattere mafioso ma anche certi divari enormi ed incomprensibili tra un Comune e l'altro, tra chi investe nel riciclaggio e chi no. Perchè nessuno la vuole la spazzatura altrui!

NON DISPERDERE NELL'AMBIENTE,

CONTIENE SOSTANZE ALTAMENTE INQUINANTI!

10 commenti:

Samantha ha detto...

Si lo trovo un atto di grande civiltà!! Ognuno di noi si assume la responsabilità dei rifiuti, degli oggetti di scarto di cui è stato fruitore. Nella nopstra zona è iniziata da circa 20gg,pensavo di trovare più difficoltà organizzative in casa,invece tutti collaboriamo!!
Ma il tizio della vignetta quando ci pensa ad assumersi le sue di responsabilità,in fatto di mteriale di scarto prodotto??? Perchè mi da l'impressione che LUI sia responsabile di una grande quantità!! SIGH poveri noi!!!

amatamari ha detto...

Inizialmente sarà un pò faticoso ma davvero ne vale la pena!
Evviva i Comuni che attuano delle buone politiche concrete!!!
Evviva i cittadini eco-compatibili!!!
:-)

Samantha ha detto...

Rettifico quanto scritto stamani in un insano momento di "ottimismo familiare":
sono tornata a casa da lavoro nel pomerigg e ho trovato quanto segue:
_mucchietto di carte e cartacce adagiato sulla lavastoviglie (della serie..stavo aspettando proprio te!)
_1 bottiglia di vetro e 1 di plastica sull'acquaio (della serie..dovremo essere riciclate insieme o no? )
_sacchettino di plastica e buste in plastica deposte su un angolo della credenza (della serie..dove mi butto?)
Responsabili di tutto ciò nemmeno a dirlo sono i maschi di casa, ai quali stasera le ho cantate: "E dire che avevo anche parlato bene di voi nel blog!!!"
E' seguito un loro:"ops scusa.." e le mie minacce di diffamazione pubblica in rete!!!
promessa mantenuta!!

pasticcino ha detto...

Ciao Wilma,
una cosa che, nella mia ignoranza, non ho mai capito è perchè in Italia (che dovrebbe essere un unico Paese) le leggi non sono mai uguali per tutti i cittadini.
Nella mia zona si fa "giustamente" la raccolta differenziata da anni e non è stata una scelta del cittadino ma è stata imposta e ripeto "giustamente" ...ma perchè la stessa cosa non è stata imposta a tutti gli italiani nello stesso momento?? Questo capita per varie faccende, c'è sempre chi le regole deve iniziare a rispettarle prima degli altri, ma perchè??? Se sono giuste per uno sono giuste per tutti o mi sbaglio?????? Fino ad ora non ho mai avuto una risposta soddisfacente e questa diversità di trattamento :-((
mafia? speculazione? ma allora che ci stanno a fare i politici, pagati esageratamente, se non sanno nemmeno applicare le leggi che fanno???

Vabbè mi sono sfogata un po' perdonami.... non è da me ma non sopporto che non si considerino gli Italiani tutti uguali....

ti lascio un abbraccio grande
ciaoooooooooo

Miranda ha detto...

Cara pasticcino, hai proprio ragione! E' chiaro che a qualcuno ha fatto molto comodo così.
Però una precisazione: il blog è coabitato, cioè siamo in tre inquiline, amiche di vecchia data. Io sono Miranda, poi c'è Wilma che hai già conosciuto e infine c'è Samantha.
Benvenuta tra di noi!

@Samantha: sì pure la raccolta differenziata spetta a noi donne...mai che ci spetti qualcosa di divertente!

Angelo azzurro ha detto...

Nel mio comune si fa la raccolta differenziata da anni e sembra che la cosa funzioni. In famiglia ci siamo abituati subito, è questione solo di un pò di buona volontà.Ti do ragione sull'obbligo a livello nazionale. E' un dovere civico che riguarda tutti, ma proprio TUTTI!
Trovo fantastica la vignetta postata!

Miranda ha detto...

@ Angelo azzurro: sì, infatti la vignetta è particolarmente gustosa. Giuro che per una volta non volevo polemizzare con il Premier ma scovando una vignetta così come potevo non pubblicarla?

Miranda ha detto...

@ Amatari: SI' EVVIVA!

Minu ha detto...

in primis complimenti per la vignetta sullo smaltimento del premier, mi ha fatta ribaltare dalle risate. Comunque preferirei passarlo nell'inceneritore, non si sa mai che qualcuno si sogni di utilizzare i pezzi assemblandoli magari con quelli di bossi o di capezzone o di bondi o di... insomma potrei proseguire tutta la notte con gli accorpamenti.
Qui in valle di susa la raccolta differenziata è partita da circa cinque anni. Mi sono infuriata inizialmente perchè differenzio da una vita e trovarmi i bidoni variopinti nel cortile di casa non mi è piaciuto granchè. In ogni caso ha obbligato a differenziare anche nelle famiglie dove non avveniva. Qualche pasticcio nei bidoni lo trovo ancora, ma questa è un'altra storia. Buoni rifiuti a tutti

Miranda ha detto...

Grazie Minu. Dai vostri interventi vedo un'Italia a più velocità...che peccato!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.