FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

martedì 28 luglio 2009

NON VEDO, NON PARLO, NON SENTO

Serata noiosissima, alla tv non c'è niente di interessante da vedere. Giriamo da un canale all'altro, annoiati, finchè non ci fermiamo su Italia Uno dove trasmettono una candid camera. Un signore con un furgone si ferma a mettere benzina. Dentro il furgone tiene, immobilizzata sul pavimento, legata e imbavagliata, una ragazza. Pur sapendo che è uno scherzo la scena è di una violenza enorme. Sembra una delle peggiori puntate di Criminal Mind; una delle pagine più brutali di un triller di D. Coontz. La candid camera vuole osservare il comportamento dei vari benzinai quando si accorgono della ragazza. Uno prova, evidentemente impaurito e in imbarazzo, a chiedere spiegazioni, due ragazzi ne ridono divertiti, un altro si scoccia dell'insistenza con cui la ragazza chiede aiuto e l'apostrofa "Che cazzo vuoi?", un signore anziano lo lascia andar via ma corre a chiamare la polizia ma il figlio gli consiglia di lasciar perdere. Pietà è morta. Di fronte a tutte queste persone indifferenti, senza pietà, senza compasione, che preferiscono non correre rischi, pensare ai fatti propri, preoccupate solo di difendere la propria quotidiana tranquillità io mi sento invadere dallo sgomento e dal terrore. Temiamo che qualche pazzo ci possa fare del male. Ma il vero pericolo non sono quei pochi che cercano di nuocere al prossimo ma quelle migliaia di persone perbene, gente onesta e buoni padri di famiglia, che, pur potendo impedirlo, si girerebbero dall'altra parte, fingendo di non vedere. Di fronte al mio muto sbigottimento le immagini continuano a scorrere, dure. Ecco l'ultimo benzinaio. Sente le grida disperate di aiuto della poveretta. Si affaccia al finestrino, la vede e... corre a liberarla. Senza pensare un attimo, senza chiedere, senza paura di intrromettersi in faccende che non lo riguardano. C'è una sola cosa giusta da fare e lui la fa senza tentennamenti. Semplicemente. Umanamente. La normalità sembra ripristinata. Il mondo torna a girare nel verso giusto. Il Principe ha sconfitto il drago e liberato la Principessa. Ma ci voleva così tanto?

7 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Premetto che odio le candid camera. Le trovo stupide prese in giro.

Ora, la scena che tu hai descritto ha qualcosa di sconvolgente perchè descrivere bene quella che è ormai una realtà. L'altruismo è diventato raro perchè le persone hanno paura di compromettersi. Ma dov'è finita la solidarietà?? Pensa se quel rapimento fosse stato vero...che tristezza!!
Dove andremo a finire di questo passo??? Io sono veramente sfiduciata!

Minu ha detto...

soob Miranda. Io non ho più parole.
Che dire di quel manifesto provocatorio affisso da "la repubblica" su Milano. Un bel lato b di una ragazza e un numero di telefono accompagnato da un messaggio "se pensi di potere dare il tuo contributo alla politica, impegnandoti attivamente, telefona". Migliaia le telefonate di giovani ragazze

lella ha detto...

le candid camera sono lo spekkio della raltà ed in questo caso la cosa sconcerta alquanto,xkè fin quando si tratta di piccoli skerzi,passi pure,ma in questo caso è inammissibile un comportamento del genere ........
solo uno su mille si sente in dovere di comportarsi da essere umano e nn da bestia,anzi povere bestie loro sì ke ci vengono in aiuto.......
Lella

Mariarita ha detto...

Per fortuna non siamo tutti uguali!!!
Ma l'indifferenza e la paura vince sull'altruismo...
Mi hai fatto venire in mente un episodio di famiglia...mio padre soccorse una ragazza che cadde in motorino, perdeva molto sangue cercò di fermarlo con stoffa strappata alla sua camicia...era disperato...si imbrattò di sangue ovunque e purtroppo aveva una grossa ferita alla mano, la ragazza era siero positiva e lui per 10 anni dovette ripetere le analisi ma tutti gli anni ripeteva, lo rifarei lo stesso...ne è valsa la pena non avrei potuto lasciarla sola su il ciglio della strada sola mentre gli altri automobilisti non si fermavano neppure a guardarla!!!
Questo episodio risale a 25 anni fa, vedi le cose sono sempre state così...
l'indifferenza e la paura vince sull'altruismo.
Bacioni
Mariarita

kyra ha detto...

in questi momenti divento come wonder woman....è dopo che cado a terra svenuta, brutte queste candid forse neanche da trasmettere.

Wilma ha detto...

Non hai specificato che l'ultimo benzinaio, il Principe che salva la Principessa, era un bel ventenne con due spalle così...
Oddio, ora mi viene un dubbio: non è che me lo sono sognato io cosi???

Miranda ha detto...

Wilma, sì...era giovane e bello! Ti dico un Principe!


Mariarita, che altruismo tuo padre, pochi lo avrebbero fatto

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.