FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

lunedì 27 settembre 2010

VE LO GIURO...E' SUCCESSO!!!

Wilma rientra rilassata (issima) dalle terme, dove ha trascorso un meraviglioso week end con le sue amiche; l'assale, da subito, la consuetudine familiare: "Mamma, ho aspettato te per le equivalenze Lo sai, le voglio fare con te!!!". E' ora di cena, Wilma è un pò contrariata perchè aveva dato precise indicazioni: sulla lavagnetta di cucina c'è scritto chiaro di fare TUTTI i compiti, di studiare e di tenere la casa come era stata lasciata da mamma. Aiuta comunque il Piccolo disubbidiente, rassicurata dal fatto che ha tralasciato solo quell'impegno. All'ora di andare a letto, il Piccolo entra in camera e informa Wilma e Fred della decisone presa:"Babbo, mamma, io voglio diventare ateo...": i due poveretti, già sotto le coperte, prendono tempo: "Ateo? Ma non è una decisone che si può prendere a dieci anni, è un percorso lungo, che presuppone maturità, consapevolezza...insomma, ora vai a letto che non è l'ora!". Il Piccolo, recalcitrante e imbronciato va a letto. Al mattino, alle sette, entra di nuovo in camera dei genitori, si tuffa nel lettone e chiede: "Posso avere l'esonero dall'ora di religione?". Wilma si sta vestendo in fretta, Fred ha un occhio aperto e uno chiuso:"No, non puoi averlo!", "Insomma, basta, ma cos'è questa novità? hai qualche problema con la maestra di religione?"; il Piccolo è sulle spine:"No. Si. Non la voglio fare più, da oggi.". Wilma e Fred, democratici e accoglienti, rispondono in coro:"Basta, preparati che è tardi!". Wilma si catapulta in tutta fretta nel traffico cittadino seguita a rafica dall'Adolescente e non pensa più al piccolo dissidente che, intanto, continua a piagnucolare per casa. Alla fine, alle otto meno venti circa, Fred entra in cucina per sollecitarlo ad uscire e lo trova intento a trafficare, seppur contro voglia, con il quaderno e il libro di religione. Lì l'arcano si svela: doveva eseguire un compito piuttosto impegnativo e decisamente noioso proprio in quella materia. Non avendo ottenuto il consenso per l'esonero dalla lezione, tentava di rabberciare... A cena, suo fratello, dopo averlo deriso fino alle lacrime, ha riferito che è sua intenzione creare un nuovo gruppo su facebook: "Quelli che...per non fare il compito di religione diventano ATEI"!

5 commenti:

monteamaro ha detto...

Insomma Wilma, ma perchè ti lamenti,
il Piccolo olre che pieno di risorse, è anche sobrio nelle scelte:
Pensa che qualche alunno ha battuto Pannella alla grande in quanto a scelte per rabberciare...allagamenti di aule, incendi, e telefonate con false bombe!!
E allora W il Piccolo, che almeno poteva sempre riconvertirsi!

Angelo azzurro ha detto...

Non manca di iniziative il piccolo! Almeno c'ho provato, penserà! :O)

Pol ha detto...

Tutto ma i compiti di religione no.. I COMPITI DI RELIGIONE NOOOOOOOOOO!!!!!!! La scelta va ponderata, è vero, ma anch'io imboccherei la via atea se mi dessero i compiti di religione.... NOOOOOOOOOOOOOO

kyra ha detto...

ha proprio ragione il piccolo, niente compiti di religione. Aveva trovato la soluzione ;)

Miranda ha detto...

mi sono sganasciata dalle risate: credo che aderirò anch'io al gruppo feisbùcche dell'Adolescente

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.