FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

lunedì 17 agosto 2009

Se non è amore questo...

Dopo 24 anni mio marito è ancora pazzamente innamorato di me. Oggi, se avessi avuto mai qualche dubbio, ne ho avuta la prova evidente, definitiva, inconfutabile.
Abbiamo iniziato il trasloco. Passiamo le giornate a selezionare, imballare, etichettare, ordinare, trasportare e naturalmente imprecare. Sembra un lavoro senza fine. Si ha come l'impressione che spuntino fuori sempre cose nuove: maglioni dimenticati, cd misteriosi, documenti che credevamo perduti. Ma il compito più odioso e pesante, neanche a dirlo: i libri! Tutti i libri sono miei e mio marito li detesta. Migliaia di volumi che hanno invaso ogni angolo della casa e preso il posto di molte delle sue cose sugli scaffali della libreria. Migliaia di libri pesantissimi da trasportare. Per giunta mio marito non è propriamente quello che si dice un buon lettore. Credo che l'ultimo libro l'abbia letto in terza media. Così li ha maledetti ogni giorno da quando stiamo insieme minacciando ogni volta di farne un falò.
Ieri son tornata dal mare e ho trovato tutti, sì TUTTI, i miei libri ordinatamente imballati nelle scatole. Mio marito, senza fiatare, ha traslocato le quindici scatole contenenti tutti i miei libri. Non l'hanno smontato neanche i tre piani di scale.
Ditemi se non è amore questo...
Oddio...non li avrà mica portati alla discarica comunale...?

15 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Questo si, che è amore! E poi non ti lamentare, eh!!

Minu ha detto...

C'è chi tende a fare le cose più sgradevoli per prime, così per togliersi il pensiero subito, ma noi lo leggeremo come un bel gesto d'amore, di quelli che vanno contraccambiati.. subito!

Mariarita ha detto...

I Fatti valgono più di tante parole!!!
E' certo, tuo marito ti ama alla follia...fare tutta questa fatica con questo caldo!!!
Felice per voi, è sempre bello leggere queste cose!!!
Baci
Mariarita

me, just an Italian man ha detto...

Ti posso dire che ci sono uomini che amano alla follia, e che mantengono la passione anche dopo tanti anni passati insieme..
leggo questo tuo post e vi invidio..
a me sono rimasti solo gli scatoloni con i libri..

monteamaro ha detto...

Miranda sono in crisi! Se tanto-mi da tanto, mia moglie mi odia: L'ho colta con le mani nel famoso sacco, con i miei vecchi libri delle medie destinate alla spazzatura (differenziata però): "Tanto hanno 40 anni, sono vecchi"!!
Che dire, c'è un destino crudele anche nelle storie più belle.
Sono tentato alla rappresaglia, ha un mucchio di libri di ricette per cucina....il dubbio è: mi metterà a pane e acqua?
Un abbraccio con un pò di invidia..

Samantha ha detto...

E dire che ieri al telefono me lo hai anche detto..sarà che son stanca..non ho la testa in questo periodo,sbaglio la strada per andare a lavoro,anticipo i giorni e mi confondo con le date degli impegni..
Ma cavolo è vero me lo avevi detto e io non ho commentato!!Invece se penso ad Hulk..che imballa senza sosta i libri che ha sempre detestato,e per giunta con cura,trasportandoli giù per tre piani di scale,caricandoli in macchina per depositarli alla nuova casa,il tutto sotto questo sole privaenergie di agosto..Bè non c'è che dire..è davvero vero amore!!!

Nikka ha detto...

Io .. per evitare che esagerino ... i miei libri li regalo ...
Soprattutto quelli che mi piacciono , mi piace l'idea della condivisione delle cose belle e mi intristiscono i libri pieni di polvere ...

Miranda cmq tienitelo stretto un uomo così :-)

Nikka ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nikka ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Wilma ha detto...

Sei spalle al muro sulla "questione macchinine"...Darai prova di altrettanto amore??! :-))

lella ha detto...

Non puoi lamentarti,dai!
E cmq non sei la sola:io ho una miriade di libri ke puntualmente ogni anno trasloco in cantina,x rinnovarli in base alla classe di appartenenza.
Il mio maritino,con santa pazienza,li porta giù ,ma li porterebbe volentieri in discarica così come il computer:odia tutto ciò ke ruba del tempo al nostro rapporto,alle poke ore di sera ke abbiamo x stare insieme,x discutere,chiacchierare,spettegolare,sorridere,litigare.........e forse non ha tt i torti!
Lella

Miranda ha detto...

Wilma, fammici pensare...mmmm....mmmm.... NO! Non cederò sulle macchinine, mi spiace non c'è abbastanza spazio...:-)

Nikka, davvero li regali? E quando vuoi rileggerli? o sfogliarli, o annusarli, o prestarli, o....? No non posso regalarli, al massimo prestarli, ...non si finisce mai di leggere un libro, almeno non se è un buon libro.

Angeli, Minu, Mariarita, Nikka, a tenermelo stretto ci provo... anche lui però ha i suoi buoni motivi per tenermi stretta, eh! :-)

Miranda ha detto...

Luca, che dire? Mi fai tanta tenerezza coi tuoi scatoloni di libri...

Monteamaro, questa non la doveva proprio fare tua moglie! Buttare via i libri...per giunta quelli di quarant'anni fa...non sa che oggi li stanno studiando per capire com'è cambiata la scuola? Sai quante tesi ci stan faceno? e lei...sprecona... e magari si tiene stretta l'agenda di Suor Giuliana con le ricette dell'agnello fritto...Ovvia!!!

Miranda ha detto...

Samantha, riposati per venerdì sera perchè ti voglio bella pimpante. Come al solito, insomma!

Lella, anche mio marito mi odia quando, come ora, sto al pc invece che con lui...che possessivi 'sti maritini!

kyra ha detto...

è amore... un dubbio solo, se lui, li avesse fatti sparire cosa avrebbe dovuto subire?? forse è stato un calcolo :)))

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.