FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

giovedì 11 dicembre 2008

GRATIFICAZIONE

In questi giorni in cui rifletto molto sul mio lavoro, alla ricerca di connessioni tra le varie storie che ascolto, impegnata a trovare strategie d'intervento efficaci, che possano portare benefici, anche minimi, in queste vite sregolate, mi son fermata spesso su un concetto che, seppur banale, sembra rappresentare il capolinea, la chiave di volta, la soluzione all'enigma, il punto che collega l'inizio alla fine. Questo concetto, molto profondo e denso di contenuti psicologici, emotivi, affettivi e sociali potrebbe tradursi in una sola parola: GRATIFICAZIONE! Credo che sia il motore che muove il mondo! Come si riempie di colore la nostra giornata quando riceviamo gratificazioni: ci avete mai pensato con attenzione?
E' ovvio che il grado di benessere che emerge è direttamente proporzionale all'importanza che riveste per noi la persona che ci gratifica, ma una piccola dose di gioia ce la procura anche il gatto che ci fa le fusa perchè ha ricevuto la sua dose di pappa o il cane che ci sente arrivare e ci corre incontro abbaiando e scuotendo la coda e gettandoci le zampe addosso per salutarci!
Mi gratifica lo sconosciuto che entra per la prima volta nel mio ufficio e, al termine del colloquio, mi stringe la mano e mi dice con calore:"Grazie per avermi ascoltato, è veramente gentile..." e non fa differenza se è un barbone o un malato di mente, un medico o un giovane avvocato, la sensazione di piacere che mi procura è comunque intensa e ne gioverò nella giornata!
Mi gratifica un sms che mi arriva a metà mattina, magari in un momento di stanchezza e stress, da parte delle mie amiche o di Fred o di "chissàchi" che mi manda un saluto, che mi chiede come va: potrei dire che, dovendo misurare il mio livello di buonumore, sicuramente registrerei variazioni considerevoli mettendo a confronto giornate in cui ne ricevo ad altre in cui non ne ricevo!
Mi gratifica il mio piccolino che, ancora immune dai nefasti effetti dell'età adolescenziale che ha tanto duramente colpito il fratello, mi scrive letterine con su scritto: "Alla mia mamma preferita. Il nostro legame è inscioglibile." (ma dove avrà trovato questo contorto e brutto termine?). In questi momenti credo di provare la felicità, quella del "buco nello stomaco", della sensazione di pienezza "che non butteresti giù una nocciolina", della mente e del cuore che sono proprio "tre metri sopra il cielo"...
Penso a questo concetto e mi convinco che la gratificazione ha un valore terapeutico per i miei pazienti sgangherati, privati degli affetti, abbandonati e, purtroppo, qualche volta violentati.
Posso garantire loro un alloggio, aiutarli nella ricerca di un lavoro, dar loro un contributo economico o fare qualsiasi altro intervento ma se mi dimentico che la loro autostima passa anche dalla mia gratificazione nei loro confronti, dalla costruzione di una relazione con loro, tutto quello che "metto in atto" corre il rischio di andare vanificato.
Non è forse così anche per i nostri compagni, figli, amici e tutte le persone che ci vivono accanto? Credo che ognuno di noi possiamo rintracciare nella memoria momenti intensi, condivisi, di apprezzamenti gratificanti, anche semplici, scambiati in fretta, personali, intimi, che "son proprio per te, parlan di te e di nessun altro"...e come non rimpiangere, sentendo delle punte di spille conficcate proprio lì, dove fa più male, per tutte quelle gratificazioni "mai concesse", messe da parte "che tanto c'è tempo", destinate a quelle persone che, ormai, non sono più con noi e non le potranno più ricevere?...

15 commenti:

lella ha detto...

anche per me GRATIFICAZIONE è un parola magica!
Amo gratificare i miei bambini,quelli capaci e quelli meno,amo gratificare gli adulti che collaborano con me....chiunque di noi possiede delle qualità visibili o meno degne di gratificazione,secondo me.
Ma sai chi è l'unica persona che non comprende il significato di questo termine e che" predica bene e ruzzola male"?
Il mio dirigente!!!!
Chi sa perchè viene sempre gratificato chi ama vivere di apparenze!!!!!

Lella

Camu ha detto...

Spesso scambiamo la gratificazione con quella che si potrebbe chiamare semplice soddisfazione personale e talvolta basta solo quella a riempirci il cuore e l'anima.Ci pensiamo poco ma ogni tanto un pat pat sulla spalla datoci da noi stessi vale 100 volte di più della riconoscenza degli altri.

Nikka ha detto...

Il tuo blog è così carino e intelligente che l'ho messo nella lista dei miei preferiti.
Mi piace quello che scrivi, quello che pensi e le foto che metti ;-).

A presto amica di penna ... no amica di penna non si può ... allora amica di tastiera....

Nikka o meglio Paola

Wilma ha detto...

Lella mi rincuora sapere che esistono insegnanti come te e Samantha, per il resto(questione dirigente)com'è vero quello che dici!
Camu, credo purtroppo che con tutta la nostra buona volontà sono proprio gli altri lo specchio su cui ci appare la nostra immagine, pertanto se gli altri ci rimandano figure brutte e insignificanti, come potremmo apprezzarci?! :-(
Nikkaaaa come ci stai gratificando!!! Ci hai riunito tutte insieme ma noi siamo tre:Miranda, Samantha, Wilma.
A presto, con vero piacere!!!! Wilma

Samantha ha detto...

Condivido pienamente cara Amica,soprattutto quando dici che tutto ciò che metti in pratica materialmente per loro non avrrebbe la stessa valenza se non ricevessero anche quella gratificazione,l'essere ascoltati,compresi,accolti!
Cari amici di blog,avete capito o no come sono fortunata!? Le mie Amiche,Wilma e Miranda,sono davvero speciali!Professioniste scrupolose nel loro lavoro che svolgono con vera passione!
PS:benvenuti a tutti i nostri nuovi lettori!

Miranda ha detto...

Ma che succede? Due giorni senza accendere il pc e ora trovo tutte queste simpatiche nuove amiche... Hai ragione Wilma, siamo davvero molto gratificate da tutto questo!
Buona domenica A TUTTE!

Disordinedeimedici ha detto...

chi mi spiega perchè per etrare in questo blog c'è l'avvertenza sul contenuto?
E per entrare sui servizi di studio aperto e nei programmi serali di rai e mediaset cosa ci vole allora? i 18 anni? ciao a tutti

Miranda ha detto...

Disordine: è stato un eccesso di scrupolo forse, ma vogliamo esser tranquille nel caso ci scappasse detto un CAZZ.. o STR...o porc... sai siamo mamme...
Sì in effetti guardando in giro pare davvero eccessivo. Ma che ci vuoi fare? Non abbiamo perso il vizio di ragionare e di fare scelte secondo il nostro personale metro di giudizio. Sei rimasto stupito o...deluso?
Ciao e buona domenica

Nikka ha detto...

Ciao Miranda sono d'accordo con disordine non c'è proprio nulla nulla di immorale nel vostro blog è un peccato perchè magari qualcuno non entra e si perde una bella cosa!
Inoltre vi ho messo nell'elenco dei miei blog personale e invece del titolo scrive "content warning".
Il vostro è un blog intelligente ed ironico non merita "restrizioni"

Nikka

P.S. Anche io sono una mamma e le parolacce i bimbetti adorati le imparano all'asilo ;-)

minu ha detto...

come siete moderate.. le mie bimbette adorate qualche parolaccia devo ammettere la imparano anche da me, magari anche quelle storpiate perchè sembrino meno pesanti così mi frego da sola perchè quando escono dalle loro boccucce io le riconosco e mi autoflagello.
Inoltre pienamente d'accordo con la gratificazione elargita e ricevuta. che bello ieri sentire una persona che alla domanda fatta da un amico comune "vi conoscete voi due?" lei abbia risposto sì ci siamo viste poche volte ma non potrei dimenticare una persona così sorridente.. beh mi ha fatto volare per il resto della giornata. Gratifichiamo e facciamoci gratificare, a volte basta poco per cacciare le nuvole di una giornata offuscata,
con simpatia Minu...
ora linko il vostro blog sul mio, coraggio lasciatevi andare e togliete la restrizione

Wilma ha detto...

Ci avete convinto! Siamo state eccessivamente rigorose:bando agli indugi, togliamo ogni restrizione e...si salvi chi può!!!
Wilma, Samantha, Miranda.

Nikka ha detto...

Brave! Adesso siete visibili insieme al gatto e all'orsacchiotto!!

minu ha detto...

grandi..., ora vado e vengo e spernacchio alla censura

kyra ha detto...

Ciao Carissime! Wilma, Miranda e Samantha.. siete simpatiche, ironiche e vere.. brave!

p.s: la cosa piu' gratificante è una gratificazione sincera.

Miranda ha detto...

GRAZIE Kyra! Grande gratificazione anche quando ci hai lasciato un commento quest'estate...era il primo e non potevamo credere ai nostri occhi: qualcuno ci aveva letto e commentato! CASPITA!!! Un abbraccio

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.