FRANCESCO MUSANTE

FRANCESCO MUSANTE
UNA ROSA LA LUNA E LA NOTTE INTERA PER PENSARE A TE

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.

La materia dei libri è costituita dalle sottigliezze della vita.
I bambini non ricorderanno se la casa era lustra e pulita ma se leggevi loro le favole. Betty Hinman

domenica 3 gennaio 2010

L'acqua della felicità

Ho letto mille e mille volte, ai miei figli, la storia di una comunità di piccoli gnomi che si avventuravano nel mondo alla ricerca dell'acqua della felicità". Arrivavano in Africa, toccavano l'India e persino il Polo Nord, poi, alla fine, dopo mille peripezie, trovavano uno zampillo poco affascinante, da cui sgorgava un liquido neanche troppo invitante, a cui si avvicinavano solo per la gran sete. E lì succedeva il miracolo: si sentivano, finalmente, felici, trovavano quello a che a lungo avevano cercato. La cosa più sorprendente è che, immersi in questo stato meraviglioso, non si erano accorti di essere tornati a casa. Perchè la terra, si sa, è tonda. E gira che ti rigira si torna all'inizio. Lo gnomo saggio allora, in questa storia colorata e avvincente, si rivolgeva ai suoi fratelli e li invitava a riflettere su quanto avevano trascurato quello zampillo, su come non avevano dato la giusta importanza a ciò che si trovava proprio lì, accanto a loro che, presi dalla frenesia, dall'ansia dell'ignoto, non erano stati in grado di cogliere la meraviglia del loro mondo...

4 commenti:

monteamaro ha detto...

Sai Wilma, sarebbe bellissimo se per noi "adulti" ci fosse ancora qualcuno che, potesse raccontarci delle fiabe.
Chissà, forse potremmo vedere il mondo con occhi nuovi, capire che "oltre la siepe" ci sono ancora, e sempre siepi, e che il sole che tramonta a ovest, è lo stesso che nasce a est.
Ma siamo Esseri irrequieti, e ci affascina più Ulisse, che Penelope.
Il prezzo da pagare?
A volte è veramente alto.

Samantha ha detto...

Cara Wilma,quanti ricordi! Ma è passato davvero così tanto tempo da quando i Piccoli ci aspettavano nel lettone per ascoltare un'altra avventura degli Amici gnomi?Ricordo quando finimmo di leggere tutta la serie dei racconti..che tristezza!non ho trovato altri libri che come quelli li coinvolgessero ed entusiasmassero!!

miranda ha detto...

Ricordo bene la storia. Dopo aver provato tanti tipi di acqua, assaggiato le più varie ed improbabili fonti i nostri piccoli gnomi si rendono conto che, senza alcuna magie e senza mistero, l'acqua più buona, quella che sola può darti la vera felicità è l'acqua di casa. Si deve allora concludere che il viaggio è stato inutile? Io credo di no. Il viaggio alla ricerca della felicità ha portato per loro conoscenza, avventura, ha mobilitato forza e coraggio che non sapevano di possedere, li ha spinti a superare i loro limiti verso traguardi insperati. E'solo attraverso il lungo e faticoso viaggio che riescono a capire quanto sia prezioso ciò che già hanno. Sono cresciuti ed hanno capito.
Speriamo che i nostri figli, che ci ascoltavano attenti, con gli occhi sgranati, non dimentichino questa storia.

Anonimo ha detto...

Perche non:)

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!

12 novembre 2011: VIVA L'ITALIA LIBERATA!!!
L'Italia è sull'orlo del precipizio, ci aspettano mesi di tagli e manovre "lacrime e sangue", l'opposizione è inesistente e Mario Monti non è il nostro eroe ma almeno...BERLUSCONI SI E' DIMESSO!!!

SE NON ORA QUANDO?

SE NON ORA QUANDO?
FIRENZE, 13 FEBBRAIO 2011.